Cosa vuol dire materasso ergonomico?

È uno dei grandi miti del mondo materasso, ma cosa vuol dire materasso ergonomico?

Spesso si parla di materassi per il mal di schiena, e ancor più spesso si utilizzano le espressioni materasso ortopedico e materasso ergonomico senza distinzione. 

Vediamoci chiaro e scopriamo cos'è un materasso ergonomico!

Materasso ergonomico: cosa significa?

L’ergonomia di un materasso è la sua capacità di sostenere il peso e l’apparato muscolo scheletrico in modo corretto ed evitare posizioni dannose

Cosa vuol dire?

  • Un materasso ergonomico segue le naturali curvature della colonna vertebrale
  • Il materasso è in grado di garantire una corretta posizione della colonna vertebrale anche quando si cambia posizione di riposo
  • Un materasso ergonomico fornisce un maggiore supporto nelle aree dove il peso si concentra e non stressa l’apparato muscolo-scheletrico

Eppure fino a poco tempo fa il concetto di materasso buono per la schiena coincideva con l’idea di materasso ortopedico: più duro è il materasso, meglio è. 

Nulla di più sbagliato! Se dormire sul rigido facesse bene, dormiremmo sul pavimento! Capiamo da cosa nasce questa errata convinzione e come scegliere un materasso davvero utile per il mal di schiena.

Materasso ergonomico o materasso ortopedico?

Da dizionario l’ortopedia è il ramo della medicina che studia il modo di prevenire e di curare le alterazioni anatomiche e funzionali dell’apparato motore, congenite o acquisite

Non sorprende, quindi, che nell’uso comune il termine ortopedico sia utilizzato per materassi che dovrebbero far bene al nostro apparato muscolo-scheletrico

L’errore non è nell’origine della parola ma nei prodotti che sono associati al termine ortopedico. Si è diffusa l’idea, tramite la pubblicità e l’utilizzo incorretto del termine ortopedico, che siano i materassi rigidi i più adatti per la colonna vertebrale e per la schiena.

Non è quindi un problema di linguistica, è un problema di ripensare la nostra idea di materasso che fa bene alla schiena e alla colonna vertebrale.

Il materasso giusto per il mal di schiena

Spesso si sente dire che il materasso deve “tenere dritta la schiena”, una frase figlia di un concetto errato.

La colonna vertebrale non è una linea retta e come tale non deve essere mantenuta dritta. Al contrario, la colonna vertebrale ha delle curvature naturali che non possono e non devono essere forzate a “stare dritte”. 

Cosa deve fare quindi un buon materasso per evitare i classici dolori alla schiena, alla cervicale e all’area lombare? 

Il materasso deve assecondare le naturali curvature e non porre la colonna vertebrale in posture scorrette che rischino di compromettere l’apparato muscolo-scheletrico.

Ecco che entra in gioco il materasso ergonomico, in grado di adeguarsi alle curvature della nostra colonna vertebrale, capace di sostenere dove serve e seguire i movimenti del corpo.

Materasso ergonomico a molle insacchettate o memory foam? Oppure un materasso ibrido?

D’accordo, ma qual è il materasso ergonomico giusto?

Sul mercato c’è un’ampia scelta e non è facile capire qual è il materasso che fa al caso tuo. Ecco qualche indicazione utile che può aiutarti. 

Materasso a molle tradizionali

I materassi a molle tradizionali, dette bonnel, sono composti da un blocco unico di molle che ne costituisce il nucleo centrale. 

Tutte le molle reagiscono alla pressione e non vi è una risposta indipendente. Ciò significa che nel caso dei matrimoniali la pressione esercitata su un lato del materasso si ripercuote anche dall'altro lato.

La molle tradizionali offrono un supporto rigido e poco adattabile, e in definitiva molto poco ergonomico.

I materassi a molle tradizionali sono ormai un prodotto superato. La naturale evoluzione? I materassi a molle insacchettate!

Materasso a molle insacchettate o indipendenti

I materassi a molle insacchettate, detti anche a molle indipendenti, sono composti da molle inserite in sacchetti, isolate le une dalle altre.

Le molle sono così indipendenti tra loro e ogni molla risponde alla pressione singolarmente, seguendo meglio i movimenti e le naturali forme del corpo.

Le molle insacchettate offrono un sostegno semi-rigido, più dinamico e idoneo ad assecondare il corpo e le sue forme rispetto alle molle tradizionali e ai materassi in foam.

Materasso in Memory Foam

I materassi in foam sono i materassi schiuma di poliuretano espanso.

Spesso si parla di materassi in Memory Foam, una dicitura non corretta in quanto il Memory Foam per sua natura non può costituire il nucleo portante del materasso.

I materassi in foam sono composti da lastre di foam, e alla base ve ne è sempre una ad alta densità ideale per sorreggere il peso.

Per questo i materassi in foam sono in genere più rigidi, meno dinamici ma adatti a chi predilige (oppure ha bisogno) di un supporto compatto e resistente. 

Oltre una certa soglia di peso, infatti, il rischio è che le molle non diano un sostegno adeguato e duraturo nel tempo.

I materassi in foam rappresentano inoltre un'alternativa evoluta dei materassi in lattice, una tipologia superata che presenta grossi limiti in termini di gestione del calore e umidità e di conseguenza anche di igiene.

Materasso ibrido

Cosa si intende quando si parla di ibrido?

Al tema, in costante evoluzione nel mondo dei materassi, avevamo dedicato un nostro approfondimento

Per farla breve,  i materassi ibridi sono materassi che combinano più tipologie delle classiche esistenti sul mercato, solitamente molle e foam. 

Alcuni modelli avanzati presenti sul mercato, infatti, uniscono una base a molle insacchettate con più strati di foam nella struttura portante e in imbottitura. 

Questo accorgimento, laddove implementato in maniera mirata e funzionale, rende il materasso un prodotto ibrido che dà numerosi vantaggi.

X-BIO: il materasso ergonomico ibrido a molle insacchettate e in foam

La nostra proposta per un materasso ergonomico? La linea X-BIO!

X-BIO è un Dispositivo Medico di Classe I riconosciuto dal Ministero della Salute, ossia è un materasso ergonomico idoneo alla prevenzione e al trattamento di patologie della colonna vertebrale.

I modelli della linea X-BIO sono disponibili in due versioni: 

  • Ibrido a molle insacchettate – La versione dal sostegno semi-rigido, si avvale di un Sistema Multi-Zona Intelligente che oltrepassa il concetto di zone differenziate per offrire un supporto ottimizzato e adatto a ogni corporatura.

    Il molleggio è protetto dal Box System, un box perimetrale in schiuma di poliuretano ad alta densità che evita affossamenti sui lati del materasso e impedisce che il corpo poggi direttamente sulle molle col rischio di danneggiarle nel tempo.

  • Foam – La versione in foam è costituita da una base in poliuretano ad alta densità dal supporto rigido, perfetto per chi preferisce dormire sul duro o necessita di un supporto compatto e resistente.

Tutte e due le versioni hanno un confortevole strato di Memory Foam, e tutti i modelli offrono un’eccezionale gestione del calore e dell’umidità grazia al sistema X-BIO brevettato nel mondo.

Sempre più persone hanno scelto X-BIO e oggi riposano meglio, come testimonia l’opinione dei nostri clienti: X-BIO ha una valutazione di 5 stelle sulla piattaforma indipendente di recensioni Trustpilot.

Visita il nostro shop e scopri la linea X-BIO: hai 100 notti di prova per sperimentare tutti i benefici di X-BIO!

Prodotti correlati

Ultimi post

Vedi tutti